Vaccini: parte somministrazione in farmacie comunali Firenze

Giani, in Toscana calcoliamo che possa attivarsi almeno la metà

(ANSA) - FIRENZE, 09 GIU - Iniziata oggi la somministrazione per le persone over 60 anni nelle farmacie comunali di Firenze.
    Alla convenzione con la Regione Toscana per somministrare i vaccini anti-Covid "calcoliamo che possa aderire un 50% delle farmacie", ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione, che oggi era alla farmacia comunale di viale Europa a Firenze per il debutto delle vaccinazioni per la fascia 60-79 anni. "E' evidente - ha aggiunto - che le farmacie faranno pochi numeri rispetto a quello che possono fare gli hub più consistenti, però possono svolgere una funzione molto capillare". Giani ha osservato che "ci vantiamo in Toscana di essere la regione tra le più attive per quanto riguarda i fragili perché abbiamo raggiunto il 98% e siamo tra le prime tre regioni per quanto riguarda gli over 80, abbiamo raggiunto 450mila dosi somministrate alle categorie fragili per patologie, siamo all'84% e quindi ben oltre la media nazionale per la categoria 70-79. Se arriviamo a queste che sono categorie importanti, perché sono quelle più delicate, è evidente che con i medici di base e le farmacie abbiamo la chiave per poter arrivare in modo capillare a queste figure". Il presidente della Regione ha anche espresso apprezzamento per l'elevato numero di giovani che si prenotano per il vaccino: "In questo momento - ha detto - per loro c'è il desiderio di potersi immunizzare, anche perché vogliono viversi con serenità le vacanze, quindi ora studieremo anche altri mezzi per poter assecondare questo loro desiderio, che non è pari a quello che c'è in persone più mature". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie