Truffe in vendita immobili, 4 arresti

Operazione Gdf Livorno:10 indagati,interdetto notaio,53 vittime

(ANSA) - FIRENZE, 21 MAG - Un'associazione a delinquere per mettere a segno presunte truffe collegate a vendite immobiliari e finanziarie: è quanto avrebbe scoperto la Guardia di finanza di Livorno con un'operazione che ha portato all'arresto di quattro persone, di cui due in carcere e due ai domiciliari e all'interdizione dalla professione per otto mesi per un notaio livornese. Complessivamente sono 10 gli indagati, 53 le vittime, le cui denunce hanno fatto scattare le indagini. La Gdf ha ricostruito 28 presunte truffe realizzate in Toscana e in altre regioni: le vittime, in pratica, anticipavano decine di migliaia di euro di spese asseritamente necessarie a costituire società inglesi presso cui intermediare gli affari con facoltosi stranieri. In questo modo gli indagati sarebbero riusciti a impossessarsi di un milione di euro.
    I 28 episodi di truffa ricostruiti sarebbero stati realizzati in Toscana a Livorno, Firenze, Casciana Terme (Pisa), Bibbona, Portoferraio, Ponsacco, Fauglia, Crespina Lorenzana, Riparbella, Volterra e Follonica (Grosseto). Altri raggiri sarebbero avvenuti ad Alessandria, Camogli e Sarzana, Pavia, Venezia, Verona, Carpi, Assisi, Arrone, a Pozzuoli e Altamura.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie