Coronavirus: Milenkovic, rispettando regole fuori da incubo

Il difensore della Fiorentina: "Ho molta paura per la famiglia"

(ANSA) - FIRENZE, 03 APR - "Speriamo, rispettando le regole, di uscire presto dall'incubo". E' l'auspicio del difensore della Fiorentina, Nikola Milenkovic, che è intervenuto al Tgr Toscana.
    "In questo momento ho molta paura, non tanto per me stesso, ma per chi conosco, per la mia famiglia e per tutte le persone - ha continuato il serbo -. E' successo tutto così rapidamente, è un virus letale". E, mentre prosegue la raccolta fondi per gli ospedali di Careggi e Santa Maria Nuova di Firenze, promossa dalla Fiorentina e dal presidente Rocco Commisso (superata quota 750.000 euro), Dusan Vlahovic, sulla piattaforma gofundme, ha postato: "Tutto andrà bene, sono il primo tifoso di tutti quelli che stanno combattendo questo virus, ma devo anche ringraziare tutti i medici e gli infermieri che stanno facendo un lavoro straordinario. Continuiamo la campagna organizzata dal nostro patron contro il Covid-19".
    Il giovane attaccante serbo, classe 2000, è stato il primo giocatore viola a risultare positivo al test nelle scorse settimane, seguito da German Pezzella e da Patrick Cutrone. In tutto il club viola ha avuto finora 12 contagiati compresi medici e dipendenti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie