Ultima Ora
  1. ANSA.it
  2. Ultima Ora
  3. Alta Corte tedesca respinge i ricorsi contro il lockdown

Alta Corte tedesca respinge i ricorsi contro il lockdown

Fu legittimo. Oggi riunione con Merkel su nuove restrizioni

(ANSA) - BERLINO, 30 NOV - La Corte costituzionale federale tedesca ha respinto i ricorsi presentati contro il lockdown della scorsa primavera. Il cosidetto 'freno di emergenza' prevedeva la chiusura di scuole, ristoranti, eventi, e limitazioni dei contatti, che erano state giudicate dai ricorrenti "non proporzionate" alle condizioni. I giudici di Karlsruhe hanno invece riconosciuto che tali misure erano compatibili con la Costituzione "nell'estremo pericolo della pandemia". Proprio oggi la cancelliera Angela Merkel, il suo successore Olaf Scholz e i leader regionali dei 16 stati tedeschi si riuniranno per valutare l'opportunità di nuove restrizioni.
    Il cosiddetto "freno d'emergenza" federale o lockdown parziale, in vigore dal 23 aprile fino alla fine di giugno 2021, prevedeva restrizioni vincolate all'incidenza del virus tra la popolazione. Al superamento dell'incidenza settimanale di 100 nuovi contagi su 100.000 abitanti per tre giorni consecutivi corrispondeva in automatico l'entrata in vigore di alcune misure di contenimento. Tra queste, c'era la chiusura delle scuole, sostituita dalla didattica a distanza o alternata, dalla chiusura di esercizi commerciali, delle discoteche, dei ristoranti al chiuso etc, dei musei, teatri e cinema. Di fronte a queste misure a fine luglio, riferisce Faz, sono arrivate alla corte Costituzionale 8572 ricorsi che impugnavano la limitazione delle libertà individuali garantite dalla Costituzione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie