Ultima Ora

Fed: scivolano materie prime sui mercati, oro -4%

Ipotesi rialzo tassi sgonfia boom settore, petrolio debole

(ANSA) - MILANO, 17 GIU - Dopo le ricostruzioni di una Fed più decisa del previsto nella stretta della politica monetaria e soprattutto con l'ipotesi di un rialzo dei tassi, scivolone delle materie prime sui mercati internazionali: in chiusura di quelli europei l'oro cede oltre il 4% a 1.780 dollari l'oncia, l'argento e il platino il 6%, il palladio tocca punte di perdita del 10%.
    Meno accentuato il calo del rame, che cede comunque oltre il 3% a 4,22 dollari alla libbra. Il petrolio, che in corso di giornata sembrava tenere quota 72 dollari al barile, perde circa il 2% poco sopra i 70 dollari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie