Report: Renzi, mai interferito con Conte su servizi

Non ho nulla da nascondere, mi vogliono attribuire complotti

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - "Non ho mai e poi mai interferito con Conte sulle nomine dei servizi segreti, gli ho solo detto che serviva la figura dell'autorità delegata. Io trovo sorprendente che in quello che faccio ci sono i laureati di dietrologia.
    Mancini ha incontrato Conte, Salvini, Di Maio. Qual è il problema, l'Autogrill?". Lo ha detto il leader di Iv a Porta a Porta, in onda stasera sa Rai Uno. "Qualcuno immagina di attribuirmi un gigantesco complotto. Ma non c'è niente da nascondere. La tesi dei complottisti è che quell'incontro ci sia stato perché ero impegnato a far cadere Conte. Che il governo Conte dovesse cadere, e meno male che è caduto, io l'ho detto ovunque". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie