Milleproroghe:Fusacchia,ok governo a proroga anno accademico

Dal 31 marzo al 15 giugno,sia anche per abilitazione scientifica

(ANSA) - ROMA, 19 FEB - "Grazie all'ok del governo all'emendamento che avevo presentato per prorogare l'anno accademico dal 31 marzo al 15 giugno, riusciamo ad andare incontro alle esigenze e richieste di tante studentesse e studenti che potranno adesso laurearsi senza doversi re-iscrivere, e quindi pagare le relative tasse universitarie, ad un nuovo anno accademico". Lo dichiara Alessandro Fusacchia (Misto) esprimendo apprezzamento per il parere espresso dal governo in commissione Bilancio, che sta esaminando il decreto Milleproroghe.
    "Avevo presentato anche un altro emendamento", prosegue Fusacchia "per dare più tempo alle commissioni del sesto quadrimestre dell'Abilitazione Scientifica Nazionale 2018-2020, in considerazione del protrarsi dell'emergenza Covid e dell'aumento esponenziale delle domande, oltre 11 mila, laddove la media delle domande dei primi cinque quadrimestri era stata poco superiore a 4 mila". "Con una sponda con i colleghi di Leu siamo riusciti a segnalare entrambi questi emendamenti, ossia a fare in modo che finissero nel pacchetto dei 300 emendamenti in discussione e votazione".
    "Di norma", conclude Fusacchia, "le proroghe non sono mai una buona cosa, perché segno di un Paese che fatica a programmare.
    Ma in momenti eccezionali, come questo in cui ci troviamo per la pandemia, possono introdurre elementi di flessibilità importanti che vanno a beneficio dei cittadini, nel caso specifico dei nostri studenti universitari". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie