Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Salvini: 'Mia leadership? Ho ancora tanto da dare, altri aspettino'

Salvini: 'Mia leadership? Ho ancora tanto da dare, altri aspettino'

Congresso si fa entro l'autunno. Nessuno ha avanzato candidature

ROMA, 03 aprile 2024, 10:36

Redazione ANSA

ANSACheck

Salvini alla trasmissione tv Belve - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Io penso di avere ancora tanto da dare, ho voglia, idee, tempo...Poi persone in gamba ce ne sono, ma li lascio aspettare un attimo". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini, ospite della trasmissione Belve su Raidue in onda questa sera. Quanto al congresso della Lega, il vicepremier fa sapere che si terrà "entro l'autunno, certo. l'ultima roba che voglio è sembrare incollato alla poltrona". Tornado sulla leadership, alla domanda se qualcuno si sia fatto avanti, Salvini risponde: "no". 

Alla domanda da quanto tempo non sentisse Umberto Bossi, il leader della Lega ha risposto: "da troppo, e di questo mi dispiaccio, è una delle mie colpe.." e sulla Meloni sottolinea "Con Giorgia stiamo costruendo un'amicizia. Ogni tanto la sera gioca a burraco con la mia fidanzata. Sono due faine e odiano perdere".

In tema di Europee, infine, Salvini ha detto che la Lega sta valutando la candidatura del generale Vannacci alle europee. "Ci stiamo ragionando", ha affermato e alla domanda di Fagnani "lei lo direbbe mai che le persone omosessuali non sono normali, ad esempio?" Il vicepremier risponde: "No, infatti ho detto che condivido le sue battaglie sulla libertà di pensiero ma per me uno può essere omosessuale, eterosessuale, transessuale, bisessuale, polisessuale… l'ultima delle mie intenzioni è entrare nella vita privata della persone".

 


   

Fagnani: 'Io più ossessionata dal lavoro di Mentana'

La 'belva' per eccellenza, Francesca Fagnani, alla vigilia della prima puntata della nuova stagione del programma di Rai2, è stata ospite in studio di Un Giorno da Pecora, nel salotto di Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

L'intervista è partita dagli ospiti di stasera, tra i quali il vicepremier e ministro dei Trasporti Matteo Salvini.

Al leader della Lega ha fatto anche domande sulla sua relazione con Francesca Verdini? "Si, e mi ha detto che lei gioca spesso, di persona, a burraco con la premier Giorgia Meloni".

Lei ha detto che se potesse guarderebbe nel telefono di tutti. Spia o ha mai spiato anche il cellulare del suo compagno? "Ma ha messo cento password e otto riconoscimenti facciali: non ci arrivo più".

Prima ci riusciva? "Sì, sì. Poi se ne è accorto e ha messo le barriere..."

Lui fa lo stesso col suo smartphone? "No, Enrico non è geloso e non lo sono neanche io. Stiamo parlando di cose successe all'inizio del nostro rapporto",

Quant'è che non gli spia più il telefono? "Molto tempo, anni direi. Stiamo insieme da dodici anni e glielo ho spiato nei primi tre anni..."

E ha trovato qualcosa di sconveniente? "Ma no - ha assicurato la giornalista a Un Giorno da Pecora - niente di che".

Chi è più bravo tra voi nei rispettivi campi? "Lui".

Chi fa il tg meglio di Mentana? "Lui è il più bravo".

E chi è il più ossessionato dal lavoro? "Io, anche se sembra impossibile".

È vero che ha molti più corteggiatori ora che è più famosa che mai? "Per una questione di statistica".

La contattano anche sui social? "Si, e mi chiedono tantissime volte foto dei piedi. Una persona una volta mi ha scritto: ti prego, puoi far vedere i tuoi piedi in tv per cinque minuti", ha raccontato Fagnani a Radio1.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza