Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Schlein: 'Il Pse è una famiglia vera, con una memoria condivisa'

Schlein: 'Il Pse è una famiglia vera, con una memoria condivisa'

Omaggio a Matteotti, "tenere viva quella memoria e quel coraggio"

ROMA, 01 marzo 2024, 19:16

Redazione ANSA

ANSACheck
Mette Frederisken con Elly Schlein - RIPRODUZIONE RISERVATA

"È un'idea importante quella di portare omaggio alla memoria di Giacomo Matteotti. Quest'anno è il centenario della sua morte per mano fascista, e ci teniamo a tenere viva quella memoria e quel coraggio". Lo ha detto la segretaria del Pd Elly Schlein al monumento di Matteotti al quale ha reso omaggio con una delegazione del Pse. Schlein ha ricordato la sua segreteria tenuta dove è stato trovato il corpo del deputato socialista. "E' importante essere qui - ha aggiunto - perché vuol dire avere una memoria condivisa. La famiglia socialista è una famiglia vera, che condivide i valori".

Al Nazareno il cancelliere tedesco Olaf Scholz per un incontro con Schlein. Scholz è stato accolto all'ingresso dalla segretaria del Pd e dal responsabile Esteri del partito, Giuseppe Provenzano. Nel corso del pomeriggio sono arrivati anche il primo ministro portoghese Antonio Costa e la prima ministra danese Mette Frederiksen. 

L'esempio di Alessandra Todde in Sardegna insegna che "se le donne vanno a votare possiamo cambiare le cose", aveva detto Schlein intervenendo all'iniziativa 'Feminist Seminar' alla Camera nell'ambito del congresso del Pse. "E' bello essere qui oggi - ha esordito Schlein - ed è essenziale avere uno spazio aperto non solo a donne ma a femministe per discutere dappertutto in Europa e anche in Italia". "La destra sta crescendo ovunque" , ha aggiunto, evidenziando che si registra "un grande ritorno del patriarcato". "Qui - ha detto ancora - abbiamo il primo ministro donna ma questo è un governo contro le donne". Schlein ha citato ad esempio le difficoltà in alcune regioni per le donne di accedere all'aborto così come i dati sull'occupazione femminile che "al Sud ha i dati più bassi di tutta Europa". "In Italia - ha sottolineato - niente sta cambiando con una premier donna, anzi le cose stanno peggiorando. È diversa una leadership femminile da una leadership femminista. Non rompi il soffitto di cristallo se sei da sola anzi se le altre donne nemmeno lo vedono quel soffitto". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza