Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Conte sostiene la proposta di Azione sulla sfiducia a Salvini

Conte sostiene la proposta di Azione sulla sfiducia a Salvini

Lega: 'Sono senza vergogna. Lo attaccano sul nulla, si guardino allo specchio'

ROMA, 21 febbraio 2024, 21:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 "Si, la sosteremmo. Ci saranno le firme dei nostri parlamentari". Così Giuseppe Conte, leader del M5S, intercettato dall'Ansa fuori da Montecitorio risponde sulla proposta avanzata da Azione di depositare una mozione di sfiducia al ministro Matteo Salvini. La mozione di sfiducia era stata proposta ieri da Carlo Calenda, leader di Azione, qualora il ministro Salvini non avesse chiarito sui rapporti della Lega con il partito Russia Unita. "Se l'accordo è quello anticipato sui giornali - aggiunge - la Lega e il suo leader devono risponderne, in particolare dopo l'invasione dell'Ucraina il ripudio dell'accordo era un obbligo".
   

Lega, Conte e Calenda senza vergogna su sfiducia a Salvini

"Conte e Calenda non conoscono vergogna. Il primo è stato tutto e il contrario di tutto: sovranista con Salvini, europeista con Zingaretti, filo-cinese coi giallorossi, filo ucraino a parole ma con voti contrari all'invio di aiuti. Il secondo ha perso l'ennesima occasione per dimostrarsi uomo trasformando una manifestazione in difesa dei diritti in uno squallido palcoscenico dai bassi fini politici. Da che pulpito arriva la proposta di sfiducia a Salvini. Prima di attaccare Salvini sul nulla si guardino almeno una volta allo specchio". Così i capigruppo di Camera e Senato della Lega Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza