Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La Lega non ritira gli emendamenti sul terzo mandato di sindaci e governatori

La Lega non ritira gli emendamenti sul terzo mandato di sindaci e governatori

Saranno votati in Commissione Affari costituzionali, dove Forza Italia e Fratelli d'Italia si sono espressi contro

ROMA, 20 febbraio 2024, 18:53

Redazione ANSA

ANSACheck

Lega non ritira emendamenti su terzo mandato,saranno votati - RIPRODUZIONE RISERVATA

Lega non ritira emendamenti su terzo mandato,saranno votati -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Lega non ritira emendamenti su terzo mandato,saranno votati - RIPRODUZIONE RISERVATA

 La Lega non ha ritirato gli emendamenti sul terzo mandato dei sindaci delle grandi città e dei governatori, che saranno dunque votati in Commissione Affari costituzionali, dove Fi e FdI si sono espressi contro. E' l'esito del vertice di maggioranza sul decreto elettorale, secondo quanto ha riferito al termine Alberto Balboni, presidente della Commissione Affari costituzionali e relatore.
 

Balboni ha detto che la maggioranza ha trovato "un accordo su tutti gli emendamenti" tranne i due della Lega sul terzo mandato di sindaci e governatori "su cui resta una diversità di opinione, legittima, della Lega che li mantiene". "Senza drammi - ha proseguito - abbiamo preso atto che nella maggioranza altri partiti hanno altre posizioni, e in Commissione ognuno sarà libero di votare come crede". "Tengo a sottolineare - ha detto ancora il presidente della Commissione - che l'emendamento, pur con delle criticità è stato dichiarato ammissibile perché la politica deve assumersi le sue responsabilità e non può nascondersi dietro aspetti tecnici. Quindi senza strappi e senza litigi si voterà in Commissione". Maggioranza spaccata? hanno chiesto i cronisti: "Spaccata mi sembra una parola grossa, c'è una diversità di opinioni". Il voto, ha spiegato ancora Balboni, potrebbe slittare alla prossima settimana: "noi siamo pronti ma dobbiamo aspettare i pareri della Commissione Bilancio (sulla copertura ndr) che non è detto arrivino in settimana".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza