Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Siria: 'minacce catastrofiche' per i bambini colpiti dal sisma

Siria: 'minacce catastrofiche' per i bambini colpiti dal sisma

L'allarme dell'Unicef al termine visita del direttore generale

ROMA, 02 marzo 2023, 16:21

Redazione ANSA

ANSACheck

I 3,7 milioni di bambini sopravvissuti nelle aree della Siria colpite dal potente terremoto - che ha scosso la Turchia meridionale e la Siria del nord lo scorso 6 febbraio provocando oltre 50mila morti - stanno affrontando diverse e sempre più numerose minacce potenzialmente catastrofiche. E' l'allarme lanciato dall'Unicef al termine di una visita di due giorni in Siria del direttore generale, Catherine Russell.
    L'impatto emotivo e psicologico dei terremoti sui bambini, l'aumento della minaccia di malattie contagiose, trasmesse per contatto e dall'acqua e la mancanza di accesso ai servizi di base per le famiglie rese vulnerabili da quasi 12 anni di conflitto rischiano di creare catastrofi continue e aggravate per i bambini colpiti, si legge in una nota.
    "I bambini della Siria hanno già sopportato un orrore e uno strazio indicibili", ha detto Russell. "Ora, questi terremoti e le scosse di assestamento non solo hanno distrutto altre case, scuole e luoghi di gioco, ma hanno anche distrutto ogni senso di sicurezza per molti dei bambini e delle famiglie più vulnerabili".
    Nel nord ovest della Siria, l'Unicef ha raggiunto oltre 400.000 persone con aiuti e servizi per l'acqua, la nutrizione e i servizi igienici.
    "Fornendo l'accesso a servizi essenziali, come l'acqua potabile, l'assistenza sanitaria e il sostegno psicosociale, possiamo aiutare i bambini e le famiglie a guarire dalle terribili esperienze che hanno vissuto, in modo che possano iniziare a ricostruire le loro vite".
    Per la Siria, l'Unicef richiede 172,7 milioni di dollari per garantire supporto salvavita immediato a 5,4 milioni di persone - compresi 2,6 milioni di bambini - colpite dal terremoto.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza