Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gentiloni: 'mi aspetto che Mosca rispetti i contratti sul gas, ma l'Ue è pronta'

Gentiloni: 'mi aspetto che Mosca rispetti i contratti sul gas, ma l'Ue è pronta'

Il price cap una svolta importante, il no del governo allo scostamento è giustificato

CERNOBBIO, 03 settembre 2022, 12:44

Redazione ANSA

ANSACheck

Il commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Ci aspettiamo che la Russia rispetti i contratti in essere" di fornitura di gas "ma se anche l'utilizzo dell'energia come un'arma da parte di Mosca" dovesse continuare, "l'Ue è pronta a reagire". Così, a margine del Forum Ambrosetti, il Commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, secondo il quale il muro delle divisioni fra i diversi paesi sta cominciando a mostrare delle brecce: "La proposta della Commissione che ieri Ursula von der Leyen ha fatto di un tetto al prezzo del gas può avere finalmente uno spazio per andare avanti, e sarebbe davvero una svolta importante".

Secondo Gentiloni, inoltre,è difficile fare previsioni, e il 2023 può essere un anno, dal punto di vista della crescita, più difficile. "È altrettanto possibile, tuttavia, che nel 2023 cominci un declino dell'inflazione". Perché  "quella che abbiamo davanti non è l'inflazione degli anni Settanta e Ottanta, ma è indotta principalmente dai prezzi dell'energia", sottolinea Gentiloni. Per cui "questo potrebbe portare a un'inflazione che già dal prossimo anno non torna ovviamente ai livelli precedenti ma scende rispetto ai picchi".

Quanto alle scelte italiane di fronte all'emergenza energetica, il commissario europeo ritiene che "l'intenzione del governo di non fare ulteriore debito mi sembra un'intenzione più che giustificata". La linea della commissione europea, spiega, "è che le misure di sostegno che sono assolutamente necessarie di fronte a questa crisi energetica, debbano essere temporanee, il che non è facile perché quando introduci un sussidio poi toglierlo non è semplice".

Intanto, il ministro della Cultura Enrico Franceschini ricorda che il governo sta lavorando per un provvedimento sulle bollette, sia per le imprese che per le famiglie, "perché non è possibile che una famiglia con un reddito basso si trovi una bolletta quadruplicata". E il ministro della Salute Roberto Speranza, a chi gli chiede se è al vaglio un piano di razionamento dell'energia, spiega che questo sarà valutato: "Tutti i paesi europei stanno dando segnali di una maggiore attenzione che io credo sia giusta nell'utilizzo dell'energia". sottolinea.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza