Vaccini Cremona, Fontana cambia i vertici di Aria

In Lombardia arriva Poste. Salvini: 'Il via in settimana'

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana sta provvedendo in queste ore a cambiare i vertici di Aria spa, la società della Regione sotto accusa per i disagi che si sono verificati nella campagna vaccinale. Secondo quanto si è appreso, Fontana sta azzerando tutte le cariche principali della società, dopo l'ultimo weekend in cui si sono verificati numerosi problemi nelle prenotazioni per il vaccino soprattutto a Cremona.
"Ho chiesto ai membri del cda di Aria di fare un passo indietro, in caso contrario azzererò lo stesso affidando all'attuale direttore generale Lorenzo Gubian la guida della società". E' quanto ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, aggiungendo che "le situazioni di criticità come quelle che si sono verificate nel fine settimana offrono un'immagine distorta dei risultati che a oggi abbiamo raggiunto" .

"L'obiettivo è correre. Entro la settimana dovrebbe arrivare Poste" a gestire le prenotazioni dei vaccini in Lombardia. Così Matteo Salvini alla sede Avis di Lambrate, a Milano, per donare il sangue. "Ho sentito Bertolaso, Fontana e la Moratti - ha aggiunto -. Già oggi, senza i vaccini promessi e con i problemi informatici segnalati, la Lombardia è la Regione che ha vaccinato più di tutti in Italia. Non sono più ammesse incertezze. Dobbiamo correre, ma in tutta Italia". "Se qualcuno ha sbagliato, ha rallentato o non ha capito, paga, viene licenziato e cambia mestiere, come accade in qualsiasi impresa privata" ha detto Salvini.

Il leader della Lega ha commentato con i giornalisti gli ennesimi disagi nella campagna vaccinale della Regione, a causa del cattivo funzionamento del sistema di prenotazioni della società regionale Aria Spa. 


Dopo il caos prenotazioni e le polemiche del fine settimana, questa mattina è tornata regolare la situazione al polo vaccinale in Fiera a Cremona, dove sono 800 gli appuntamenti in agenda per oggi. Le persone questa volta sono regolarmente state avvisate e sono arrivate, con l'hub già gremito dalle 8.30, con la stessa Asst a garantire che siano coperti tutti gli slot disponibili.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie