Mattarella, memoria aiuta a costruire futuro di rispetto

Pahor, sentimenti dolore forti,ma quelli amicizia lo sono di più

(ANSA) - TRIESTE, 13 LUG - "La memoria ci aiuta a costruire, insieme, un futuro basato anzitutto sul rispetto delle persone", "insieme possiamo fare di più e meglio, come dimostra la scelta di mettere in comune il futuro con il percorso di integrazione europea che ha assicurato pace e promosso prosperità senza eguali nella storia del nostro Continente. L'anima profonda di questa Europa sta proprio nel dialogo fra popoli, fra culture, fra esperienze diverse che, insieme, la fortificano e le consentono di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. In questo modo le aree di confine non sono più motivi di contrapposizione ma divengono cruciali; e si manifestano come le cerniere del tessuto connettivo dell'Unione Europea". Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio pubblicato su Il Piccolo in occasione della visita a Trieste assieme al presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor.
    Sul quotidiano è pubblicato anche un intervento di Borut Pahor: "Il Presidente Mattarella ed io deporremo delle corone di fiori al monumento agli eroi di Basovizza e al monumento della Foiba di Basovizza. Con questa espressione congiunta di omaggio, vogliamo inaugurare un nuovo capitolo del futuro comune degli sloveni e degli italiani nello spirito europeo di rispetto reciproco, cooperazione e convivenza. Mi rendo conto che i sentimenti di dolore e divisione sono ancora molto forti, ma nonostante ciò sono convinto che i desideri umani di armonia e amicizia lo siano ancora di più". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie