Mondo

Usa: 3.000 passeggeri indisciplinati sugli aerei quest'anno

Record di infrazioni delle norme dal 1995. Spesso causa è Covid

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - Le compagnie aeree americane hanno segnalato quest'anno circa 3.000 casi di passeggeri indisciplinati alle autorità aeronautiche quest'anno, il numero potenzialmente più alto dal 1995 e spesso collegati alle norme anti-coronavirus. Lo riporta la Bbc.
    La Federal Aviation Administration (Faa) ha affermato, infatti, che ben 2.300 segnalazioni riguardavano passeggeri che si rifiutavano di indossare le mascherine con diversi video diventati virali sui social media. Solo al 25 maggio, erano stati registrati circa 394 casi di passeggeri che hanno interferito con il lavoro dell'equipaggio. Quasi il doppio rispetto al numero totale dello scorso anno, quando furono 183.
    Da quando l'amministrazione Biden ha imposto l'obbligo di mascherina sui voli commerciali la Faa ha inasprito le sanzioni con multe fino a 35.000 dollari e la reclusione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie