Mondo

Gb: regina in campo per l'unità, visita post Covid in Scozia

Primi appuntamenti ufficiali extra Inghilterra con William, Anna

(ANSA) - LONDRA, 24 GIU - Sarà in Scozia la prima missione fuori dall'Inghilterra per la regina Elisabetta, 95 anni, dall'inizio dell'emergenza Covid. Lo ha annunciato Buckingham Palace, precisando che la sovrana riprenderà la tradizione della Holyrood Week trasferendosi da lunedì 28 a giovedì primo luglio nella residenza reale di Edimburgo, la Holyroodhouse, per presenziare secondo costume alla settimana dedicata a celebrare la comunità scozzese, ma anche i suoi legami con il resto del Regno Unito: legami rimessi in discussione dalle richieste post Brexit di un referendum bis sulla secessione alimentate con crescente foga nei mesi scorsi dagli indipendentisti dello Scottish National Party (Snp), il partito della first minister del governo locale Nicola Sturgeon.
    Nel messaggio diffuso dalla corte non si fa ovviamente alcun riferimento al referendum (il cui svolgimento viene peraltro escluso categoricamente almeno fino a dopo le elezioni politiche del 2024 dal governo centrale britannico di Boris Johnson), in base al rispetto formale dell'assolutà imparzialità politica della monarca. Si precisa invece che Elisabetta II, di ritorno in Scozia per la prima volta dopo la morte dell'inseparabile principe consorte Filippo, a cui era attribuito proprio il titolo di Duca di Edimburgo, parteciperà a una serie di eventi pubblici - "istituzionali, culturali e di beneficenza" - spostandosi fra Edimburgo e Glasgow. E che sarà affiancata il lunedì dal nipote William, secondo nella linea di successione alla corona dopo l'erede al trono Carlo, nei giorni successivi dalla principessa Anna, sua figlia secondogenita. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie