Polinesia revoca quarantena da 15 luglio

Frontiere aperte dal 3. Nell'arcipelago 60 casi e nessun decesso

(ANSA) - PAPEETE, 6 GIU - La Polinesia francese riaprirà le frontiere il 3 luglio, diminuendo a una settimana il periodo di quarantena per chi arriva fino ad abolirla del tutto a partire dal 15 luglio. Lo hanno annunciato le autorità locali.
    La Polinesia, comunità d'oltremare della Francia, aveva interrotto i voli internazionali a marzo per contrastare l'epidemia da coronavirus: nell'insieme di arcipelaghi nel sud dell'Oceano Pacifico si sono registrati solo 60 casi e nessun decesso per Covid-19.
    "Apriremo ancora di più il nostro Paese per salvare i posti di lavoro", ha dichiarato il presidente del governo locale, Edouard Fritch, secondo cui quasi 19.000 polinesiani lavorano nel turismo. "Non siamo più nell'emergenza sanitaria, ma siamo nell'emergenza economica e sociale", ha aggiunto il ministro del Turismo e del Lavoro, Nicole Bouteau.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie