Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cento morti al mese sul lavoro nel 2022

Cento morti al mese sul lavoro nel 2022

Nei primi 8 mesi del 2023 le denunce sui lavoratori che hanno perso la vita sono state 657

04 ottobre 2023, 12:38

Redazione ANSA

ANSACheck

Inail, in 8 mesi 657 denunce di morti sul lavoro - RIPRODUZIONE RISERVATA

Inail, in 8 mesi 657 denunce di morti sul lavoro - RIPRODUZIONE RISERVATA
Inail, in 8 mesi 657 denunce di morti sul lavoro - RIPRODUZIONE RISERVATA

 Sono stati 1.208 i lavoratori che nel 2022 sono morti sul lavoro, circa 100 al mese. Un numero che rimane altissimo nonostante si registri un calo del 15,2% rispetto all'anno precedente, contrazione legata interamente al forte calo dei morti legati al Covid passati da 230 a 8 casi.
Crescono invece gli infortuni sul lavoro: quelli denunciati sono stati 703.432, in aumento del 24,6%, sul quale pesa l'impatto dei contagi da Covid sul lavoro. Non considerando la pandemia, le denunce di infortunio "tradizionale" registrano un incremento di oltre il 13% rispetto al 2021.
Sono questi i principali dati del Rapporto annuale dell'Inail. 

Nei primo 8 mesi dell'anno sono state 657 le denunce che riguardano morti sul lavoro

 Nei primi 8 mesi del 2023, secondo la relazione annuale dell'Inail, si registrano 383.242 denunce di infortunio, in calo del 20,9% rispetto allo stesso periodo del 2022 e dell'8,1% rispetto al 2019, anno pre-pandemia. Le denunce con esito mortale sono 657, 20 in meno rispetto al periodo gennaio-agosto 2022, e 28 in meno rispetto al 2019.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza