Banzato, solo Italia ferma nell'acciaio

Leader Federacciai: clienti non aspettano,valutare lento riavvio

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Nella filiera siderurgica europea "l'Italia è l'unica in blocco totale": se nell'acciaio "noi siamo fermi al 95%" ma "si continua a produrre" in Paesi come Germania, Francia e Spagna "in prospettiva la siderurgia italiana ne soffrirà come presenza sui mercati", "potremmo essere lasciati fuori", avverte il presidente di Federacciai, Alessandro Banzato, in una intervista all'ANSA. Con un "rispetto rigorosissimo della sicurezza", "d'accordo con i sindacati", nei tempi e nei modi compatibili "con i dati scientifici sul trend dell'emergenza", dice, bisogna cominciare a valutare "un lento, leggero, graduale riavvio degli impianti". Nel voler "segnalare un problema" Banzato mostra tutta l'attenzione alla delicatezza dell'emergenza ma l'allarme è chiaro: "Possiamo per un po' essere assenti ma, soprattutto se negli altri paesi europei i comportamenti sono diversi, non può essere una cosa che si prolunga troppo a lungo. È chiaro che chi ha un ordine non aspetta, se vede che tu non ci sei più cerca da un'altra parte".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie