Teatro: Mia cara Mimì, omaggio in note e parole

A Roma il ricordo di Mia Martini si fonde con la solidarietà

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Un appassionante viaggio di note e parole nel ricordo di una artista mai dimenticata, ma anche una serata per infondere speranza alle donne che vivono l'orrore della violenza: il 6 marzo andrà in scena al Nuovo Teatro Orione di Roma "Mia cara Mimì", spettacolo musicale che rende omaggio a Mia Martini, alla voce e alla sua sensibilità artistica attraverso alcune delle sue più belle canzoni. Al centro del concerto, a cui parteciperanno molti artisti (tra cui Valeria Monetti, Baraonna, Cristian Sassone e il The Coro, 100% Vitamina B Dance Company, Stefania Fratepietro, Davide Misiano, Luca Notari, Claudia Portale), ci sono le donne così spesso cantate da Mia Martini, madri/figlie/compagne che giorno per giorno combattono le proprie battaglie personali.
    Ideato da Raffaele Pandolfi, con la regia di Carlo Oldani (che cura anche i monologhi insieme a Claudio Romano Politi) e la direzione musicale del maestro Marco Bosco, lo spettacolo contribuirà a sostenere uno dei tanti progetti organizzati da "Differenza Donna Onlus" che dal 1989 ha l'obiettivo di far emergere, conoscere, combattere, prevenire e superare la violenza di genere: in particolare i fondi raccolti saranno utilizzati per assicurare un laboratorio espressivo a bambine e bambini che hanno assistito alla violenza sulla propria madre per l'elaborazione del trauma tramite il gioco. Nel foyer del teatro verrà poi allestita allestita la mostra "indiMentIcAbile", nella quale tra foto, omaggi e altri ricordi originali, saranno raccontati frammenti dell'universo femminile.
    Inoltre, al suo interno sarà ospitato il progetto "IoLotto" di Valentina Iorene Desideri e Paolo Cammillucci, dedicato al racconto della battaglia delle donne in difesa della propria identità. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie