Demi Lovato, sono stata violentata a 15 anni

Dancing with the Devil, nel 2018 in overdose violata da pusher

Stuprata a 15 anni e nel 2018 violata dal suo spacciatore la notte in cui ha rischiato di morire durante un'overdose e non fuori totalmente dal tunnel dell'alcol e della droga. Sono alcune delle rivelazioni di Demi Lovato durante la docu-serie di YouTube 'Dancing with the Devil' che ha aperto il festival SXSW, quest'anno a causa della pandemia completamente virtuale. Si tratta di un'anteprima mondiale. Nella docu-serie la Lovato ha anche detto che ha perso la verginità da adolescente per mano di una persona che conosceva e presumibilmente dell'entourage Disney Channel. Non ha rivelato il nome tuttavia ha detto che questa persona non ha subito ripercussioni. Non è stata tolta dal cast del film di cui faceva parte.
    La serie in quattro parti per una durata di cento minuti è diretta da Michael D. Ratner e prende il nome da 'Dancing with the Devil ... the Art of Starting Over', settimo album della Lovato la cui uscita è prevista per il prossimo 2 aprile. In essa ci sono apparizioni, tra le altre, di Elton John, Christina Aguilera e la stessa famiglia dell'ex star di Disney. Sarà trasmesso da YouTube dal 23 marzo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie