Restaurato il 'Colpo d'ala' di Arnaldo Pomodoro

A Morciano di Romagna, il sipario si alzerà il 27 giugno

(ANSA) - MORCIANO DI ROMAGNA, 20 GIU - Un'opera immortale restituita alla comunità, un capolavoro scultoreo che torna alla sua originale lucentezza a Morciano di Romagna (Rimini): è il 'Colpo d'ala: omaggio a Boccioni' del maestro Arnaldo Pomodoro - fratello maggiore dello scultore Giò - che sarà svelata dopo i lavori di restauro sabato 27 giugno nella cittadina romagnola che ad Arnaldo Pomodoro ha dato i natali.
    Dopo tre mesi di lockdown per l'emergenza coronavirus, Morciano di Romagna celebra la sua rinascita con una festa dell'arte."La bellezza è una cura per l'anima - spiega il sindaco Giorgio Ciotti -. Più luminosa che mai quella scultura rappresenta oggi, in questo particolare momento storico, il simbolo della ripartenza e della caparbietà di ciascuno di superare i tempi difficili per tornare a programmare il futuro".
    Durante la serata del 27 l'opera scolpita di Arnaldo Pomodoro - sorella di quella presente a Los Angeles - si mostrerà alla popolazione nella sua nuova veste, in piazza Boccioni, al centro della vasca che funge da specchio per la scultura stessa e della scenografia luminosa ideata da Pepi Morgia, regista e designer che ha collaborato con artisti del calibro di Elton John, Genesis e Mia Martini. L'impianto era stato pensato per illuminare l'area centrale della piazza, facendo risaltare il bronzo del Colpo d'ala, con un effetto suggestivo. Il 'Colpo d'ala' è l'omaggio che Pomodoro ha voluto tributare a Umberto Boccioni.
    Il lavoro di restauro del Colpo d'ala ha previsto tra i vari interventi la rimozione delle tracce dell'ossidazione e poi la pulitura, il ripristino della patina del fondo interno, il decapaggio e la lucidatura. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie