Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Sanità Sicilia
  4. Tumori: Policlinico Palermo, diagnosi precoce per laringe

Tumori: Policlinico Palermo, diagnosi precoce per laringe

Attivo ambulatorio oncologia con chirurgia mininvasiva

(ANSA) - PALERMO, 12 GEN - È attivo nell'unità di di otorinolaringoiatria dell'Azienda universitaria Policlinico 'Giaccone' di Palermo, diretta da Salvatore Gallina, l'ambulatorio di oncologia, rivolto allo screening, alla diagnosi precoce e al follow-up dei tumori maligni non solo della laringe, ma anche degli altri distretti testa-collo (cavo orale, rinofaringe), affiancandosi ad altre realtà ospedaliere della città. "Preservare la voce e tutte le funzioni della laringe - dice in una nota l'azienda - è uno degli obiettivi principali quando si punta ad eseguire una diagnosi tempestiva di un tumore che può colpire questa parte del corpo".
    L'ambulatorio è coordinato e diretto da Carmelo Saraniti, che da vent'anni si occupa di oncologia del distretto testa-collo, dalla diagnosi al trattamento, al follow-up e alla riabilitazione. L'ambulatorio oncologico è dotato di strumentazioni diagnostiche innovative, quali microtelecamere endoscopiche associate a tecnologia: un'apparecchiatura permette di individuare con precisione lesioni sospette - anche di pochi millimetri - presenti sulle corde vocali, eseguendo quasi una biopsia visiva senza alcun trauma per il paziente. L'intento è quello di individuare precocemente soggetti con lesioni altamente sospette o addirittura pre-cancerose per poter intervenire tempestivamente con una chirurgia mininvasiva e, quindi, prevenire la progressione verso forme più gravi ed avanzate di tumore laringeo. "Non dobbiamo pensare più - precisa Saraniti - che avere un tumore della laringe significhi necessariamente non parlare più e avere un 'buco sul collo' per sempre. Prevenzione significa ridurre drasticamente questa eventualità e chirurgia mininvasiva significa togliere poco della corda vocale oggi, per evitare di dover togliere tutto della laringe domani". "Trattiamo chirurgicamente - prosegue Saraniti - anche pazienti con neoplasia laringea in stadio avanzato. In questo caso, parliamo di interventi chirurgici eseguiti per via esterna, laringectomie parziali che, quindi, non prevedono un tracheostoma permanente e permettono di mantenere una buona qualità della voce, e laringectomie totali, anche quelle che necessitano di ricostruzioni con lembi microchirurgici. Info tel. 3669513070 lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 18. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie