Sicilia

Migranti: vicenda Alan Kurdi ancora in fase di stallo

Sindaco Orlando sollecita soluzione a Governo

(ANSA) - PALERMO, 15 APR - E' ancora in una fase di stallo la situazione della Alan Kurdi, la nave della Ong tedesca con 149 profughi a bordo soccorsi dieci giorni fa nel Mediterraneo.
    L'imbarcazione si trova in questo momento al largo delle coste di Termini Imerese, nel palermitano, dove ha cercato rifugio a causa delle cattive condizioni del mare. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che è in contatto con il capo missione della Ong tedesca Jan Sibbecck, sottolinea che la situazione a bordo della nave sta diventando sempre più difficile con il passare delle ore. Nei giorni scorsi era stato annunciato dal governo che i migranti sarebbero stati trasferiti su un'altra nave per trascorrere il periodo di quarantena. Ma ieri il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha sottolineato che "si sta ancora valutando la situazione" e al momento non è ancora stata individuata una soluzione dal capo del dipartimento delle Libertà civili e immigrazione del Viminale, il prefetto Di Bari, nominato soggetto attuatore. Il sindaco Orlando sollecita una rapida soluzione della vicenda al ministro delle infrastrutture e al Viminale, ricordando che la Alan Kurdi batte anche la bandiera della città di Palermo. "Dare una risposta a questi profughi che da tanti giorni sono in mare è un atto di umanità e di rispetto delle convenzioni internazionali - sottolinea Orlando - in un tempo di emergenza nel quale forte è l'esigenza di rispettare il diritto alla vita e alla salute di tutti".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie