Coronavirus: vademecum Ateneo Cagliari

Predisposta pagina web con informazioni utili e controllate

(ANSA) - CAGLIARI, 5 FEB - Raccogliendo l'invito della Conferenza dei Rettori delle Università italiane, l'Università degli Studi di Cagliari sta dando in questi giorni grande visibilità a una nota che fa chiarezza sul coronavirus, il virus responsabile della malattia respiratoria identificata per la prima volta nella città di Wuhan in Cina.
    Il documento - teso ad evitare inutili ed eccessivi allarmismi e reso pubblico su indicazione della Rettrice Maria Del Zompo - spiega in termini chiari come ci si può infettare, quali precauzioni adottare per prevenire l'infezione e alcune raccomandazioni al personale e agli studenti di ritorno dalla Cina e al personale in visita dalla Cina.
    Il documento è stato inviato alla mail personale di tutti gli studenti e pubblicato sul sito web e sui canali social dell'Ateneo cagliaritano introdotto dalle parole di Aldo Manzin, docente di Microbiologia clinica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. "In questi giorni la paura e le reazioni emotive rischiano di diffondersi più velocemente di quanto stia facendo il nuovo coronavirus 2019-nCoV - scrive il professore - L'invito è a fare le cose giuste, a informarsi nelle sedi competenti (ignorando siti e fonti complottisti) e a fidarsi del personale sanitario e degli scienziati che stanno lavorando seriamente e al meglio delle loro possibilità per contenere l'epidemia".
    La Direzione per i servizi bibliotecari dell'Ateneo, guidata da Donatella Tore, ha ritenuto inoltre utile predisporre un avviso con i link più rilevanti di organismi nazionali ed internazionali e di editori scientifici contenenti informazioni utili e controllate sull'argomento. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie