Salone Libro,escluso Bisignani,polemiche

Casa editrice, un favore al Vaticano. Picchioni, farneticazione

(ANSA) - TORINO, 26 APR - Per la casa editrice Chiarelettere si tratta di una scelta "inopportuna e contraria al libero dibattito delle idee e delle opinioni". Una interpretazione bollata come "farneticazione" da Rolando Picchioni, presidente della Fondazione per il libro. Fa discutere l'esclusione dal Salone del Libro 2014 la presentazione de "Il direttore", di Luigi Bisignani. Il romanzo racconta di affari tra cardinali e banchieri. E' stato escluso dal programma della buchmesse dopo che era già stato inserito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie