Regionali, mozione Consiglio Marche, no elezioni a luglio

'Presidente Ceriscioli valuti attentamente data'

   Il Consiglio regionale delle Marche dice no ad elezioni regionali a luglio e invita il presidente Luca Ceriscioli "al netto di decisioni assunte in sede di Conferenza Stato-Regioni, nell'esercizio pieno delle sue competenze e prerogative, a ponderare accuratamente la scelta della data in cui convocare al voto i cittadini/elettori delle Marche per le elezioni regionali in considerazione della peculiare contingente congiuntura in cui queste andrebbero a svolgersi". E' il contenuto di una mozione approvata all'unanimità dall'Assemblea e firmata da capigrupp di maggioranza e opposizione. Ceriscioli viene invitato anche a "non adottare decisioni che, possano costituire un vulnus al pieno esercizio del diritto di voto, costituzionalmente garantito". Inoltre si valuta "la scelta di convocare i comizi elettorali non prima del mese di ottobre 2020, quale migliore soluzione ad oggi percorribile, così come condiviso ed approvato all'unanimità dalla Conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie