Liguria

Centrodestra porta crocifisso in Regione

Approvato documento per affiggerlo. Contrari M5S-Sinistra-Pd

(ANSA) - GENOVA, 26 APR - Nel Consiglio regionale Liguria sarà affisso, per la prima volta, un crocifisso "quale simbolo universale dei valori di libertà, uguaglianza e tolleranza". Lo ha stabilito la maggioranza di centrodestra che ha approvato un ordine del giorno di Forza Italia. 15 voti favorevoli e 5 contrari (Movimento 5 Stelle e Rete a sinistra). Il Pd ha lasciato l'aula. Il capogruppo di Fi Vaccarezza ha detto che la religione cristiana "così come i suoi simboli, fa innegabilmente parte della storia e della tradizione italiana ed europea".
    Gianni Pastorino (Rete a Sinistra) ha detto che "mettere un simbolo religioso nell'aula di un'Assemblea non ha alcun senso, ho grande rispetto per la fede ma ritengo sia un fatto personale". Per Andrea Melis (M5S) "siamo all'interno di un istituzione e dobbiamo ribadire l'importanza della laicità dello Stato". Raffaella Paita (Pd): "è stato utilizzato un simbolo così alto, qual è il crocifisso, per interessi di bottega. E' una strumentalizzazione che non merita neppure il voto contro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


MyWay Autostrade per l'Italia

Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie