Liguria

Coronavirus:Peracchini pranza con cinesi

'Unico virus da cui vaccinarci è l'ignoranza'

Ristoranti e negozi cinesi vuoti a causa della 'fobia' coronavirus. Contro l'ingiustificata diffidenza il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha deciso di pranzare oggi in un locale orientale del centro città.
    Insieme al primo cittadino i ristoratori cinesi del territorio e i presidenti delle associazioni che si occupano di cultura e commercio con il Paese dell'estremo oriente. "L'unico vero virus da cui dovremmo costantemente vaccinarci è quello dell'ignoranza - ha detto Peracchini -. Il coronavirus è una cosa seria ma in Italia e in Europa la situazione è sotto controllo e sono state adottate tutte le misure di prevenzione necessarie. Anche alla Spezia non vi è alcun pericolo. Oggi ho voluto solidarizzare verso chi, suo malgrado, subisce l'onta del pregiudizio".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie