• Collezione da ascoltare, al Maxxi l'arte ad occhi chiusi

Collezione da ascoltare, al Maxxi l'arte ad occhi chiusi

Con voci di Bergamasco, Zingaretti, Lo Cascio, Ragonese e Murgia

(ANSA) - ROMA, 13 NOV - Cogliere la fisicità e l'espressività dell'arte anche ad occhi chiusi, grazie alla voce di quattro attori e una scrittrice: dal 15 novembre, per 5 settimane ogni domenica alle 12.30, ad arricchire il palinsesto digital del Maxxi intitolato #nonfermiamoleidee sarà la seconda edizione del progetto "Collezione da ascoltare", che propone l'audiodescrizione di cinque opere d'arte. Protagonisti dell'iniziativa, pensata per e con le persone cieche ma anche per tutti coloro che vogliono una fruizione "diversa" e più approfondita dell'arte, saranno gli attori Sonia Bergamasco, Luca Zingaretti, Isabella Ragonese, Luigi Lo Cascio e la scrittrice Michela Murgia: regalando le loro voci, i narratori racconteranno cinque tra le più iconiche delle opere della Collezione Maxxi, rispettivamente "e così sia…" di Bruna Esposito, "Plegaria Muda" di Doris Salcedo, "The Emancipation Approximation" di Kara Walker, "Inventory. The Fountains of Za'atari" di Margherita Moscardini (che non è in collezione ma è stata esposta nella mostra Real_Italy) e "Senza titolo" di Maria Lai. I testi delle audiodescrizioni sono stati redatti da Sofia Bilotta, responsabile dell'Ufficio Public Engagement del Maxxi, in collaborazione con Rosella Frittelli e Luciano Pulerà, partecipanti non vedenti ai programmi di P.E. del museo, e ricostruiscono la forma e le tecniche delle opere ma anche le sensazioni provate nell'esplorarle tattilmente. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie