>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Fvg passa in zona arancione

Migliora indice Rt, ora è 0,79. Rianimatori,ma allarme intensive

(ANSA) - TRIESTE, 09 APR - Dal 12 aprile il Friuli Venezia Giulia passa in zona arancione. Il Ministero della Salute firmerà in giornata nuove ordinanze che determineranno il cambiamento di colore per alcune regioni, tra cui il Fvg. Come ha confermato anche il governatore Massimiliano Fedriga.
    La Regione era in zona rossa dal 15 marzo. Da lunedì dunque riapriranno i negozi e altri servizi come ad esempio saloni di parrucchieri ed estetisti. Ripartono anche le lezioni in presenza per tutte le seconde e terze medie e al 50% per gli studenti delle scuole superiori. Si potrà inoltre circolare all'interno del proprio comune senza autocertificazione. Ancora chiusi bar e ristoranti, mentre prosegue il servizio per asporto.
    Secondo il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, l'indice Rt puntuale in Friuli Venezia Giulia è sceso a 0,79. E' il valore più basso tra quello registrato dalle regioni. Migliorano quindi gli indicatori, ma rimane alta la pressione sugli ospedali. La situazione è "drammatica", ha denunciato il presidente dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani - Emergenza Area Critica (Aaroi Emac) del Fvg, Alberto Peratoner, in una lettera inviata a Fedriga: "I veri numeri ci dicono che i pazienti Covid gravi in terapia intensiva in Fvg sono ben di più di quanti dichiarati, superando decisamente il valore del cutoff di 50% dei posti letto intensivi totali occupati da pazienti Covid". Il riferimento è all'apertura di terapie subintensive, "che in realtà a tutti gli effetti sono vere terapie intensive". Domani l'associazione sarà ricevuta dal vicepresidente del Fvg, Riccardo Riccardi, "per approfondire i contenuti della lettera".
    "La salute dei cittadini e la gestione dell'emergenza Covid sono temi che non possono essere trattati con leggerezza", puntualizza Riccardi.
    Oggi sono state aperte le agende per la prenotazione delle vaccinazioni della fascia d'età 60-69 anni, che riceverà il siero AstraZeneca. Alle 12.15, secondo i dati diffusi dalla Regione, erano state superate le 22 mila prenotazioni (22.261).
    "Numeri rilevanti - osserva Riccardi - che confermano la fiducia delle persone nel principale strumento a nostra disposizione nella lotta al Covid-19".
    Nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia sono state riscontrate 336 positività al Covid-19 su un totale di 9.224 test eseguiti: 228 da 6.803 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 3,35%; 108 da 2.421 test rapidi antigenici (4,46%). I decessi registrati sono 24, a cui si aggiungono 5 morti pregresse. I ricoveri nelle terapie rimangono 77 mentre quelli in altri reparti scendono a 529 (-25). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie