Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Gucci Osteria da Massimo Bottura apre a Seul

Gucci Osteria da Massimo Bottura apre a Seul

Nel menù la tradizione italiana sposa l'ispirazione coreana

Gucci Osteria fa quattro. Dopo Firenze, Los Angeles e Tokyo, il ristorante italiano contemporaneo creato da due icone di fama mondiale - la casa di moda di lusso Gucci e lo chef modenese Massimo Bottura - sbarca anche a Seul, in Corea del Sud. L'inaugurazione il 28 marzo. Esclusiva la location, l'ultimo piano del nuovo flagship store Gucci Goak nel quartiere trendy di Itaewon.

Ventotto coperti all'interno, 36 sul terrazzo, otto in una sala privata, con proposte per pranzo, cena e 'aperitivo italiano' ideate da chef Bottura, tre stelle Michelin a Osteria Francescana, Karim Lopez (una stella nel 2020), executive chef di Gucci Osteria a Firenze, insieme con l'executive chef di Seul, Hyungkyu Jun, e al capo chef Davide Cardellini. Il menù punta a fondere le culture e le tradizioni culinarie italiana e coreana. Ci saranno piatti di tradizione emiliana, come i tortellini con la crema di parmigiano reggiano, ma anche proposte creative e d'ispirazione locale, come il 'Giardino di Seul'. Completano 200 etichette di vini e cocktail. Gli arredi e il look si ispirano alla location fiorentina, con richiami al Rinascimento italiano declinati nell'inconfondibile estetica di casa Gucci.

"C'è un filo invisibile che lega ogni Gucci Osteria nel mondo - spiega chef Bottura - lo stesso che intreccia il cibo italiano con il cibo e i prodotti di altre grandi cucine internazionali. La Corea, come l'Italia, abbraccia il suo cibo come parte della sua cultura. Sono entusiasta di dare il benvenuto a tutti nel nostro avamposto di Seul".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie