Dal liquorificio Casoni alcol per disinfettanti

L'azienda modenese ha riconvertito una parte degli impianti

La Casoni Fabbricazione Liquori spa, storico liquorificio di Finale Emilia (Modena), dopo essersi adeguata alle norme e a tutte le misure di sicurezza previste per il contenimento della Covid-19, continua la produzione dedicando una parte degli impianti dall'imbottigliamento di alcolici da mescita a quella di alcol etilico, ingrediente indispensabile per la produzione di igienizzanti per le mani.

Agli ordini di prodotti 'classici', hanno iniziato quindi ad affiancarsi ordini sempre più consistenti di alcol. Alle richieste dei clienti tradizionali della grande distribuzione si sono poi aggiunte richieste dalla farmacie della zona, alla ricerca di alcol ed igienizzanti per mani. Verificata la disponibilità del personale a continuare a produrre e messo a punto modalità condivise e sicure, Casoni ha rivisto la produzione. Ad oggi Casoni ha consegnato migliaia di litri di alcol destinato alla produzione di gel disinfettante e altri presidi medicali utili per evitare il contagio del coronavirus.

"La speranza, come per tutti, è di tornare presto - fa sapere l'azienda - alla sola produzione di liquori di qualità e storia. Nel frattempo la disponibilità delle linee produttive alle nuove esigenze è totale".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie