Olio: Confagri, annata in ripresa ma si sente impatto clima

Quantità variabili da zona a zona, calo al Centro soffre il Nord

Redazione ANSA ROMA

ROMA - E' in leggera ripresa rispetto a quella dello scorso anno la campagna olearia 2021/22, seppur con forti differenze tra il Nord e le aree del Centro e del Sud. La qualità è buona con l'umidità controllata che ha contribuito a contenere gli attacchi di mosca, ma la mancanza d'acqua dovuta a un'estate particolarmente asciutta, limiterà la resa in molte province. Sono le stime di Confagricoltura, con le prime operazioni di raccolta delle olive in Sicilia.

Secondo il monitoraggio di Confagri, la produzione di extravergine, in particolare in Veneto e Lombardia, è stata praticamente azzerata dalle condizioni climatiche avverse: prima le gelate, che hanno ritardato le fioriture, poi le grandinate estive che hanno dato il colpo di grazia, con perdite anche del 90%; in Liguria la riduzione arriverà al 50% per fitopatologie.

Dimezzata la produzione in Emilia-Romagna. Toscana, sulla costa, si avrà circa il 50% della produzione potenziale; nelle zone interne si andrà al 30%, ma lo stato fitosanitario è sotto controllo. In Abruzzo la produzione è in aumento del 10%, mentre in Umbria si avrà un calo importante anche se la qualità è ottima. Calo per Marche e Sardegna, mentre nel Lazio l'andamento produttivo si mostrerà a macchia di leopardo, con le province di Latina e Frosinone che lasciano ben sperare, mentre Rieti, Viterbo e Roma avranno volumi più bassi; in generale ci si aspetta una riduzione del 25% rispetto allo scorso anno.

Tiene invece l'olio extravergine nelle regioni meridionali, ad eccezione della Campania dove si prevede un calo del 30%.

Produzione in aumento in Molise del 10% e anche in Puglia dove si annuncia un'annata di carica con volumi in parte condizionati dalla siccità. Nel Salento c'è grande attesa per i primi impianti di Favolosa (varietà al batterio della Xylella Fastidiosa) che entrano in produzione quest'anno e che lasciano intravedere una luce in un territorio flagellato dalla malattia.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie