Speranza: piano pandemico ora c'è, mancava da 7 governi

Il nemico virus. No allo scontro politico e al linguaggio d'odio

Redazione ANSA ROMA

"Le mozioni indicano che il piano pandemico non è stato aggiornato: fanno riferimento a un lungo periodo in cui ci sono stati 7 governi , tutti i gruppi hanno sostenuto alcuni di questi governo, ed è troppo facile oggi far finta di non vedere. Ho fiducia nel lavoro della magistratura e credo che chiunque abbia avuto responsabilità debba essere pronto a rendere conto delle proprie azioni. Adesso il piano pandemico antifluenzale c'è , quello che non è stato fatto in anno è stato realizzato nel mio mandato". Così il ministro Roberto Speranza in Senato.

"Nessuno dovrebbe mai dimenticare che il nemico è il virus - ha aggiunto - e che dovremmo essere più uniti che mai nel combatterlo, evitando di cadere nella tentazione di utilizzare la lotta alla pandemia per ragioni strumentali". "È con amarezza - ha prodesguito - che vedo prevalere invece lo scontro politico, spesso anche alimentando un linguaggio di odio che non può mai essere accettato. Si afferma il tentativo di sfruttare l'angoscia degli italiani per miopi interessi di parte: è sbagliato, perché produce danni enormi, non a me o al governo, ma al Paese che deve restare unito in un passaggio delicato".

 "Il Paese - ha cocnlusa - deve restare unito in un passaggio così delicato. Questo ci ha chiesto il Presidente Mattarella quando ha proposto a tutti noi di sostenere il nuovo governo Draghi. Questo ho sempre ribadito in ogni mio intervento in Parlamento e questa rimarrà sempre la mia linea: unità, unità, unità!". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA