Covid: Johnson&Johnson riprende studi clinici vaccino in Ue

Negli Usa,SudAfrica e America Latina già ripresi dopo stop

Redazione ANSA ROMA

- La multinazionale farmaceutica Johnson & Johnson ha ripreso il reclutamento, l'arruolamento e la vaccinazione in tutti i trial clinici del suo vaccino sperimentale Janssen anti-Covid in tutta Europa, dopo una pausa temporanea. Le sperimentazioni negli Stati Uniti, in Sudafrica e in alcuni paesi dell'America Latina sono già in corso, come fa sapere in una nota.

    Lo stop era stato deciso esattamente un mese fa perche' uno dei partecipanti alla sperimentazione si era ammalato, ma non sono poi state trovate prove che dipendesse dal vaccino. Dopo aver consultato le autorità regolatorie europee, le sperimentazioni cliniche quindi riprenderanno in Europa questa settimana: si tratta degli studi di Fase 2a in Germania, Paesi Bassi e Spagna, e dello studio di Fase 1/2a in Belgio. Prosegue, inoltre, la preparazione per l'avvio di una seconda sperimentazione clinica di fase 3 del candidato vaccino sperimentale anti-Covid di Janssen, per valutarne sicurezza ed efficacia di un regime a due dosi.

Dovrebbe iniziare alla fine di novembre in diversi paesi europei. Questo segue i risultati positivi ad interim dello studio clinico di Fase 1/2a dell'azienda, che ha dimostrato che il profilo di sicurezza e immunogenicità del vaccino Janssen anti-Covid ne supportavano un ulteriore sviluppo. L'azienda precisa che divulgherà i dati degli studi clinici una volta che saranno presentati o pubblicati, così come verranno comunicate eventuali sospensioni regolatorie richieste dalle autorità sanitarie. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA