Sequestrati articoli per auto e bici con falso 'made in Italy'

Operazione della GdF a Como e Mantova, valore merce 870mila euro

Redazione ANSA COMO

La Guardia di Finanza di Como ha sequestrato tra Como e Mantova accessori per auto, camion e biciclette prodotti in Cina e Pakistan, ma riportanti illecitamente la bandiera italiana, oltre che articoli per automobili con la bandiera tricolore, ma interamente realizzati in Cina, per un valore complessivo di 870mila euro.
    Il primo sequestro è avvenuto in un negozio di Cadorago (Como) dove sono stati trovati in particolare marchi delle più note case motociclistiche stampati su stoffa, e da qui i finanzieri hanno ricostruito l'intera filiera distributiva, arrivando ad un deposito nella provincia di Mantova, dove hanno trovato 112mila accessori vari per auto, camion e biciclette (coprivolanti, pedali, guanti, lampade alogene, coppie di freni, camere d'aria, portapacchi e parafanghi), importati dalla Cina e dal Pakistan, ritraenti il tricolore italiano o la denominazione 'Italia' sul packaging, tali da indurre in errore il potenziale acquirente sull'origine degli oggetti.
    I due imprenditori di Como e di Mantova sono stati denunciati per contraffazione, frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci, oltre che per le violazioni amministrative previste dal Codice del Consumo e dalla normativa di settore in materia di etichettatura dei prodotti tessili.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie