Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Rosario Mazzitelli

Era impegnato professionalmente con Ussi e Circolo Canottieri

(ANSA) - NAPOLI, 30 OTT - Lutto nel mondo del giornalismo napoletano. E' morto Rosario Mazzitelli. Nato a Portici nel 1949, ha lavorato a lungo nell'ufficio stampa della Regione e nella carta stampata ed era tuttora impegnato professionalmente con l'Ussi e con il Circolo Canottieri Napoli dove curava ogni anno le Olimpiadi giallorosse".
    L'Ordine dei giornalisti della Campania è vicino alla famiglia, agli amici, alla città di Portici all'Unione stampa sportiva e al Circolo Canottieri Napoli per la scomparsa di Mazzitelli.
    "Assieme al Circolo Canottieri e all'Ussi, passata la tempesta Covid che ce li ha portati via - è scritto in una nota dell'Ordine - troveremo le forme giuste per ricordare Rosario Mazzitelli e Carlo Franco".
    "Una notizia terribile ha colpito la stampa sportiva e la famiglia dei giornalisti campani: è morto il vicepresidente regionale dell'Ussi, Rosario Mazzitelli, porticese, 71 anni compiuti lo scorso 24 ottobre. Fu dipendente della Regione Campania, dove lavorò anche all'ufficio stampa, diventò giornalista professionista con il quotidiano cattolico "Avvenire", ed è stato storico addetto stampa del Circolo Canottieri Napoli. Rosario era l'uomo del sorriso, sempre cordiale con tutti, infaticabile nel suo lavoro. Lascia un vuoto enorme". Alla moglie Nuccia e ai figli Giovanni e Lidia l'abbraccio degli amici del gruppo campano dell'Ussi "Felice Scandone" e del Sindacato unitario giornalisti della Campania.
    "L'Amministrazione comunale esprime il profondo cordoglio per la scomparsa del giornalista Rosario Mazzitelli ed è vicina alla famiglia, ai suoi colleghi dell'Unione stampa sportiva e al Circolo Canottieri Napoli di cui curava l'ufficio stampa". ll presidente Giorgio Improta, il consiglio direttivo e l'intero corpo sociale del Circolo Rari Nantes Napoli partecipano commossi al dolore per la scomparsa di Rosario Mazzitelli, ex addetto stampa del Circolo "a cui è sempre stato legato da grande affetto e amicizia". "Un signore del giornalismo, figura garbata e competente, presenza fissa a ogni evento e manifestazione organizzata dal sodalizio di Santa Lucia. Un amico di tutto il mondo sportivo napoletano, che già avverte il peso della sua mancanza", sottolinea in una nota. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie