Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

COVID: il punto in Calabria

COVID: il punto in Calabria

Aumentano i ricoveri e contagi sono 1.073,tasso all'11,85%

CATANZARO, 03 gennaio 2022, 17:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Aumentano ancora i ricoveri nei reparti ordinari in Calabria, proprio nel giorno in cui la Fondazione Gimbe rafforza il proprio grido d 'allarme sui rischi legati alla variante Omicron, meno letale ma più contagiosa, e che potrebbe minare la tenuta delle strutture ospedaliere. Sono 11 gli ingressi registrati nelle ultime 24 ore (323 in totale) che impattano con una situazione già piuttosto critica nei presidi della regione. Anche in terapia intensiva c'è un ingresso in più che porta il dato complessivo a 29. Cinque i decessi, stesso dato di ieri: 1.635 da inizio pandemia. I contagi sono 1.073, con 9.052 tamponi eseguiti e il tasso di positività dell'11,85, quasi dimezzato rispetto al 21,12% di ieri.
    Il nuovo decreto del governo, che introduce novità sull'espletamento delle quarantene e che potrebbe fare lievitare la richiesta di tamponi antigenici nelle farmacie, è stato al centro di una riunione che il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto ha convocato con i vertici di Federfarma e con i dirigenti della Regione. Gli obiettivi sono quelli di organizzare al meglio la risposta a questa crescente richiesta e di limitare al massimo i disagi.
    A qualche giorno di distanza dalla dichiarazione della zona arancione per 11 comuni del reggino, dove i valori di incidenza per 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni hanno ampiamente superato la media regionale del periodo, accrescono timori e preoccupazioni anche in altri centri della regione. I comuni di Sant'Andrea Apostolo dello Ionio, Badolato, Cardinale, Guardavalle, Isca sullo Ionio, San Sostene e Santa Caterina dello Ionio, in particolare, hanno scritto all'Asp di Catanzaro, al presidente Occhiuto, in qualità di commissario della Sanità e al prefetto di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta, per chiedere "misure urgenti anti Covid-19" a "garanzia della sicurezza della popolazione" delle loro comunità.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza