Covid: Spirlì, calabresi coscienziosi, no territori esenti

Governatore f.f.,non in grado di dire cosa possa accadere domani

(ANSA) - CATANZARO, 30 OTT - "Penso che i calabresi siano un popolo coscienzioso. Sapranno se e quando spostarsi e lo faranno solo quando potranno garantire di essere portatori sani di sanità. Ritengo che non ci siano in questo momento territori che siano esenti completamente dall'emergenza coronavirus, ma nello stesso tempo ritengo che ci siano territori risparmiati dai grandi numeri proprio per una loro conformazione fisica e anche per il comportamento che sanno tenere nei momenti di grande difficoltà. I calabresi sono un popolo molto coscienzioso e lo hanno dimostrato nel primo attacco primaverile del Covid-19 lo stanno dimostrando ancora oggi. Sanno essere combattivi contro questa calamità e mi auguro che questa bandiera della buona salute la possano veramente mantenere a lungo. Non siamo in grado di poter dire domani cosa possa accadere ma siamo speranzosi che possa accadere il meglio e non il peggio". Così il presidente f.f. della Regione Calabria ha commentato con l'ANSA l'esclusione della Calabria dalla lista delle regioni sconsigliate dalla Germania per i viaggi e l'inserimento della regione tra quelle indicate nello "scenario 4" sul rischio Covid. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie