Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto tra Campania e Basilicata, "paura ma niente danni"

Terremoto tra Campania e Basilicata, "paura ma niente danni"

Il sindaco di Ricigliano: "Siamo preoccupati"

RICIGLIANO (SALERNO), 11 febbraio 2024, 07:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Paura a Ricigliano, in provincia di Salerno, per la scossa di terremoto di magnitudo 3.9 registrata alle ore 16.10: l'epicentro è stato individuato a 5 chilometri a nord-ovest da Ricigliano, ad una profondità di 2 chilometri. La scossa è stata avvertita in maniera meno forte anche nel Vallo di Diano e a Potenza.
    "Abbiamo subito posto in essere i dovuti controlli e non registriamo alcun danno alle strutture abitative", dice all'ANSA il sindaco, Giuseppe Picciuoli. "Tra i miei concittadini, però, sale l'apprensione per il ripetersi di questi eventi".
    Lo scorso 28 gennaio, sempre a Ricigliano, era stata registrata un'altra scossa di magnitudo 3.8. Anche in quell'occasione non si erano registrati danni. "Non nascondo - continua il primo cittadino - che un po' di preoccupazione c'è in quanto a distanza di poco tempo si sono verificate due scosse. Questa volta il terremoto è stato però molto più forte..".
    A Ricigliano è ancora vivo il ricordo del tragico terremoto del 23 novembre del 1980 quando si registrarono 22 vittime, decine di feriti e danni ingenti a tutte le abitazioni.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza