Festa della rivoluzione, Sospiri 'un successo miracoloso'

Pescara punta su D'Annunzio. Edizione 2021 dedicata a velocità

(ANSA) - PESCARA, 16 SET - Un grande successo di partecipazione in sicurezza e un ottimo esempio di marketing territoriale, con una spesa di 100mila euro per sette giorni di eventi, esclusi i costi aggiuntivi derivanti dagli obblighi per le misure anti Covid: per il presidente del Consiglio regionale d'Abruzzo Lorenzo Sospiri la "Festa della Rivoluzione", a Pescara dal 2 all'8 settembre per celebrare i 100 anni della 'Carta del Carnaro', è stata "un successo quasi miracoloso" per i brevi tempi di organizzazione e per le risorse investite.
    "Tutti hanno capito che promuovere questa terra con l'immagine di D'Annunzio porta benefici di scala" non solo a Pescara, ma all'intera regione, ha aggiunto Sospiri in conferenza stampa a Pescara insieme al sindaco del capoluogo adriatico, Carlo Masci, annunciando poi che la prossima edizione della 'Festa' sarà dedicata alla velocità e al movimento.
    "Abbiamo abbattuto un muro culturale, non era semplice né farlo né immaginarlo - ha detto il sindaco Masci - Sottolineiamo l'aspetto sociale della manifestazione, abbiamo visto la voglia dei pescaresi di socializzare nella massima tranquillità. E tra le conseguenze ho potuto constatare che al museo di 'Casa d'Annunzio' è stato registrato un boom di presenze inimmaginabile. Continueremo a lavorare su questi elementi di attrazione turistica, anche con i 'Parchi letterari. Abbiamo l'unicità di Corso Manthonè, la strada dove sono nati Gabriele D'Annunzio ed Ennio Flaiano, elemento che vogliamo valorizzare" (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie