Sante Marie entra a far parte delle 'Città del tartufo'

Sindaco Berardinetti, slancio promozionale per territorio

(ANSA) - SANTE MARIE (L'AQUILA), 14 LUG - Il Comune di Sante Marie entra a far parte dell'associazione nazionale 'Città del tartufo' che, attiva fin dall'inizio degli anni '90, vanta più di cinquanta comuni iscritti. Una realtà nazionale che proietta il borgo marsicano all'interno di una dimensione esclusivista e prestigiosa. La storia associativa rivela come le 'Città' siano riuscite a sintetizzare tre vocazioni, inizialmente differenziate: produzione del tartufo, commercializzazione e promozione turistica a esso collegata, rendendo sinergico lo sviluppo del territorio e consolidando un rapporto di qualità con il consumatore. Il borgo marsicano segue la scia virtuosa di realtà come Alba (considerata la patria del tartufo), Norcia, Gubbio o Città di Castello. "Non posso esprimere altro che profonda soddisfazione per questo risultato ottenuto dal nostro Comune", dichiara il sindaco Lorenzo Berardinetti, "Essere entrati a far parte di un'associazione così esclusiva e prestigiosa darà ulteriore slancio promozionale al nostro territorio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie