Prostituzione: 5 arresti nel veneziano

Coinvolti due night club e 150 ragazze

(ANSA)-VENEZIA,17 GEN -Scoperto dalla Polizia di Venezia un giro di prostituzione di una cinquantina di ragazza,in due nightclub, i cui gestori sono stati arrestati con altre tre persone. La prostituzione avveniva nei nightclub Arabesque di S.Donà e Game Over di Quarto d'Altino.In carcere Federico e Matteo Vendramello di Jesolo, di 40 e 44 anni,gestori dei locali;ai domiciliari sono finiti la romena Michaela Hobila(35), di Jesolo; Lorenzo Borga (70),di San Donà e Ugo Bozza (66), di Portogruaro, che si occupavano dell'organizzazione.Le ragazze davano ai gestori dal 50 al 70% del guadagno. L'indagine è iniziata da un esposto anonimo. Il giro d'affari era da migliaia di euro. I servizi che i locali offrivano erano tre: prestazioni sessuali nel privè per 150 euro a mezz'ora, in hotel (fino a 500 euro),mentre per una notte a casa del cliente si arrivava a 1.500 euro.Le ragazze,tutte dell'Est Europa, specie romene, in caso di prestazione fuori dal club, portavano con sé i Pos per consentire ai clienti di pagare con la carta di credito.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie