Tre fasce orarie per slot e vtl

Veneto terza regione per volume giocate

(ANSA)-VENEZIA, 5 NOV -La Giunta regionale del Veneto ha disposto che nelle fasce orarie comprese tra le 7 e le 9, le 13 e le 15 e le 18 e le 20 le sale gioco di tutto il Veneto debbano interrompere l'attività di slot machine e le videolottery. I Comuni possono limitare ulteriormente gli orari. "Il Veneto - spiega l'assessore alla sanità e al sociale Manuela Lanzarin - è la terza regione per volume delle giocate, con una media di 1244 euro per ogni residente, dai neonati ai centenari. E' una piaga sociale che nell'ultimo anno ha inghiottito 6,1 mld di euro, dei quali tre quarti giocati alle slot".Il provvedimento della Giunta passa ora all'esame della V commissione consiliare."I limiti di orario si inseriscono in un quadro normativo ad ampio spettro e rigoroso - conclude Lanzarin - che prevede distanze minime di 400 mt dai luoghi sensibili, aumento massimo dell'aliquota Irap per gli esercenti dei punti gioco e sanzioni fino a 6mila euro per il mancato rispetto dei limiti urbanistici, orari e di pubblicità previsti".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere