Milano-Cortina: Malagò, flessibilità Cio

'Anche su S.Siro. Il tema è nelle mani di Comune, Inter e Milan'

(ANSA) - MILANO, 11 LUG - "Il tema San Siro è tutto nelle mani del Comune di Milano e delle due società. A noi va bene tutto: sia l'attuale San Siro, ovviamente migliorato e ristrutturato, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro con tutte le tecnologie e opportunità, sebbene con una capienza inferiore, così come se dovessero emergere eventualità alternative. C'è flessibilità". È l'opinione del presidente del Coni, Giovanni Malagò, uscendo da Palazzo Lombardia dopo la prima riunione tecnica con i rappresentanti del Cio e i soggetti promotori dei Giochi invernali di Milano-Cortina 2026, su San Siro, stadio contenuto nel dossier per ospitare la cerimonia d'apertura. "San Siro - aggiunge Malagò - non sarà assolutamente un problema per noi. E' una materia che è giusto si giochi all'interno dell'amministrazione comunale e con le due società, Inter e Milan". Ieri Inter e Milan hanno presentato al Comune di Milano il progetto di fattibilità per un nuovo impianto che dovrebbe sorgere nel 2023.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere