Mit:Brescia-Padova,troppi costi fermarla

Ma possibile miglioramenti sostenibilità e efficienza

"Come per il Terzo valico, siamo di fronte a una grande opera ereditata dal passato, mai rallentata dall'analisi costi-benefici, è bene precisarlo, e che comunque costa troppo fermare ma che si può decisamente migliorare in termini di sostenibilità ed efficienza". E' quanto afferma il Ministero dei Trasporti che ha pubblicato online l'analisi costi-benefici e la connessa analisi giuridica per l'Alta velocità Brescia-Verona-Padova. L'opera nel segmento tra Brescia e Verona, costa quasi 3,5 miliardi per 45 chilometri complessivi (5,2 miliardi la tratta Verona-Padova). Il governatore Luca Zaia spinge così per portare avanti subito l'opera. "Adesso però basta - dice - perché le opere sono appaltate, il consenso territoriale è totale, tornare indietro non si può e non si deve. Quindi pancia a terra e lavorare per portare a compimento un'opera che andava fatta da decenni. Non possiamo continuare a togliere competitività a un territorio che già soffre di vincoli e burocrazia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere