Aeroporti: Venezia, stop a Co2

Documento firmato a Cipro in occasione 29/o Congresso Aci

(ANSA) - VENEZIA, 26 GIU - In occasione del 29/o Congresso annuale e Assemblea generale di Aci Europe (Airports Council International Europe) in corso a Cipro, l'amministratore delegato del Gruppo Save, Monica Scarpa, ha firmato l'impegno dell'aeroporto Marco Polo di Venezia a raggiungere le zero emissioni di Co2 entro il 2050. Terzo gateway intercontinentale italiano, il Marco Polo è caratterizzato da uno sviluppo che per il periodo 2012-2021 prevede investimenti in nuove infrastrutture per 900 milioni di euro, 507 dei quali già realizzati. L'ampliamento dell'aeroporto è accompagnato da progetti e azioni integrati di sostenibilità, che hanno già determinato il raggiungimento del Livello 3+ (neutrale) dell'Airport Carbon Accreditation, il livello più alto. Il nuovo impegno per il 2050 pertanto conferma la volontà del Gruppo di realizzare lo sviluppo dello scalo con soluzioni di eccellenza rispetto alla sostenibilità.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere