Casellati ai 100 anni di Fiera Padova

Prima edizione fu forte messaggio di pace tra popoli

(ANSA) - PADOVA, 9 GIU - La centesima edizione della Fiera Campionaria di Padova è "una ricorrenza prestigiosa e importante che non può non farci riflettere su cosa ha rappresentato la sua prima edizione, inaugurata solo pochi mesi dopo l'armistizio - firmato sempre qui a Padova - che ha posto fine alla Prima Guerra Mondiale". Lo ha detto oggi a Padova il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenendo alla cerimonia conclusiva della centesima Fiera Campionaria.
    Casellati ha ricordato che "in quel contesto di devastazione e di forti lacerazioni, l'intuizione di un uomo - Ettore Da Molin, allora Segretario della Camera di Commercio patavina - è diventato un progetto ambizioso e lungimirante: l'idea è diventata ferma volontà. E quella volontà si è concretizzata in una incredibile capacità realizzativa che ha consentito di allestire, con eccezionale rapidità e per la prima volta in Italia, un evento espositivo di respiro internazionale che ha letteralmente invaso la città, donandole nuova vita".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere